lunedì 6 febbraio 2012

Pensa e arricchisci te stesso: la prima lezione


Nel precedente post ho parlato del famoso libro di Napoleon Hill: Pensa e arricchisci te stesso.

Un best seller che ha fatto da guida a migliaia di persone e ha ispirato centinaia di altri autori che si sono dedicati a trattare temi motivazionali.

Vorrei entrare più nel merito del pensiero di Hill.

Il punto di partenza è il pensiero.
Secondo Hill i pensieri devono essere trattati come oggetti.
La nostra mente, nel momento in cui partorisce un pensiero, lo crea,  per cui esso acquista contorni di concretezza.

Chiaramente Hill si riferisce principalmente a pensieri che hanno a che fare con la ricchezza.

Hill fa decini di esempi pratici per far meglio comprendere il suo concetto.
Il prmo che egli cita è Edwin C Barnes un tale che voleva lavorare con Edison, attenzione non per Edison , ma con lui come Socio.


Desiderio per la posizione sociale ed economica di Barnes irrealizzabile, eppure egli riesce a realizzare il proprio sogno.

Quindi tutto nasce da un pensiero, da un'idea, a cui dare contorni concreti.
Questo è il primo passo: idee e chiarezza di intenti.
Vedremo poi come Hill sviluppa i passi successivi.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...